Didattica Inclusiva Didattica Inclusiva
indietro
Materiale Didattico

Novità sull’esame di maturità 2020


Per quanto riguarda le date, le prove scritte dell'esame di Stato si svolgeranno durante la terza settimana di giugno e precisamente:

  • 1 a  prova :   17 giugno alle ore 8,30
  • 2 a   prova:   18 giugno  alle ore 8,30.

L'orale  dovrebbe iniziare, quindi, il lunedì successivo.

Alla maturità del 2020 torneranno ad essere obbligatorie le Prove Invalsi di italiano, matematica e inglese. Infatti, gli studenti di quinta, per essere ammessi all’esame di maturità, dovranno sostenere (dal 2 al 31 marzo),  le Prove nazionali, come già previsto dalla Legge 107/2015 e dal Decreto 62/2017.

Presentata anche la prima prova scritta, dove, all’interno della prova di tipo B, ridiventa obbligatoria una traccia storica. Resta però ancora da chiarire come sarà la seconda prova scritta.

Cambiamenti anche nel colloquio,  dove vengono eliminate le buste. Per l’avvio dell’esame orale viene, però, mantenuto quanto scritto nel Decreto legislativo n.  62 del 2017.  L’orale partirà sempre dal materiale preparato dalla commissione e non da “domande e il materiale verrà considerato come spunto per affrontare un problema e discuterlo. Si tratta di valutare le competenze del candidato sia nelle singole discipline che nella sua capacità generale di riflettere su di esse e collegarle.

Entrano a pieno titolo l’alternanza scuola lavoro, ora chiamata PCTO (Percorsi per le competenze trasversali e l’orientamento) e le attività svolte nell'ambito di Cittadinanza e Costituzione.

Ti potrebbero interessare anche