Didattica Inclusiva Didattica Inclusiva
indietro
Materiale Didattico

Come cambia l’esame di stato del secondo ciclo di istruzione?


In particolare, con il Decreto n. 769 del 26/11/2018, il MIUR ha pubblicato le indicazioni più importanti.

Ci saranno solo più 2 prove scritte e il colloquio orale.

Prima prova scritta: gli studenti dovranno produrre un elaborato scegliendo tra 7 tracce riferite a 3 tipologie di prove in ambito artistico, letterario, filosofico, scientifico, storico, sociale, economico e tecnologico. Le tre tipologie di prova riguarderanno l’analisi del testo; l’analisi e la produzione di un testo argomentativo; una: riflessione critica di carattere espositivo/argomentativo su tematiche di attualità.

Seconda prova scritta riguarderà una o più discipline caratterizzanti i percorsi di studio , fatta eccezione per quegli indirizzi in cui la disciplina caratterizzante è una sola. Ad esempio: latino e greco per il liceo classico; matematica e fisica per il liceo scientifico...

Per sostenere gli studenti nella loro preparazione sono state previste simulazioni nazionali (una delle quali si è già svolta), della prima e della seconda prova scritta nei mesi di febbraio, marzo e aprile:

1a prova scritta: 19 febbraio e 26 marzo

2a prova scritta: 28 febbraio e 2 aprile

Il colloquio,  finalizzato ad accertare il conseguimento del profilo educativo, culturale e professionale degli studenti, sarà multidisciplinare.

Con il Decreto ministeriale n. 769 del 26/11/2018  sono stati anche adottati i Quadri di riferimento per la redazione e lo svolgimento delle prove scritte e le Griglie di valutazione per la redazione e lo svolgimento delle stesse, definiti, rispettivamente per la prima e la seconda prova, negli allegati A e B, che costituiscono parte integrante del decreto.

Nel PDF da scaricare potrete trovare indicazioni su come cambia l’esame per gli alunni con DSA e altri tipi di BES.

Ti potrebbero interessare anche